Basta con il riciclaggio del Piombo

All'inizio del 2020, alcune organizzazioni (tra cui Health and Environment Alliance e l'European Environmental Bureau) ci hanno contattato: erano preoccupati che il piano della Commissione europea per riciclare il PVC contaminato dal piombo fosse approvato.

Nei giorni precedenti il voto, ci siamo attivati rapidamente, inviando migliaia di tweet e 27.000 email agli eurodeputati, per assicurarci che si schierassero a favore della nostra salute e di un'economia circolare senza sostanze tossiche. L'eurodeputata francese Leïla Chaibi ha dichiarato di aver ricevuto oltre 3.000 messaggi dalla nostra comunità... e ha funzionato!

Questa azione ha impedito di far entrare nell'UE fino a 10.000 tonnellate di piombo ogni anno per almeno i prossimi 15 anni, aiutando lo sviluppo di un'economia circolare. Nel Febbraio 2020, gli eurodeputati hanno sostenuto l'obiezione al riciclaggio del PVC contaminato dal piombo con 394 voti a favore, 241 contrari e 13 astensioni.

Questa azione non è stata solo un successo per il riciclaggio e l'economia circolare, ma ha anche rafforzato il legame tra i cittadini e i rappresentanti eletti. Alcuni eurodeputati hanno risposto e si sono messi in contatto con noi, per esprimere il loro accordo o disaccordo, e anche per chiederci quando si sarebbe votato, perché non lo sapevano!

Ti potrebbe piacere

Tutti gli articoli