No agli ultra conservatori alla guida dei tribunali europei!

Insieme ad altri 123.008 cittadini europei, hai contribuito a difendere i nostri diritti essenziali. Abbiamo portato avanti delle azioni e le nostre firme hanno sbarrato la strada a un gruppo cattolico fondamentalista chiamato Ordo Iuris. [1]

Ordo Iuris sono quelli che hanno vietato l’aborto e discriminato persone e gruppi LGBTQ in Polonia. Camuffati da esperti, gli esponenti di Ordo Iuris stilano disegni di legge. In Polonia hanno membri all’interno della Corte suprema, del Ministro per gli affari esteri, dell’organo consultivo ufficiale del Presidente e tanti altri.

Quando il fondatore di Ordo Iuris ha deciso di candidarsi come giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo, la corte a cui tutti noi ci rivolgiamo se il nostro paese viola i nostri diritti umani, ci siamo sentiti in dovere di alzare la voce. [2]

Insieme a Polish Women Strike, abbiamo raccolto 123.008 voci di opposizione in tutta Europa in pochi giorni. [3] Le abbiamo condivise con tutti i membri della commissione prima che decidessero chi nominare per questo ruolo importante. Gli attivisti di Polish Women Strike hanno anche chiamato i membri della commissione e continuato a seguire il caso per spiegare i rischi di questa decisione.

Venerdì 9 aprile, la commissione incaricata della scelta dei nuovi giudici ha rigettato la controversa nomina del fondatore di Ordo Iuris, insieme a tutti gli altri candidati polacchi.

Abbiamo vinto!

Ora il governo polacco dovrà presentare dei nuovi candidati per questo ruolo, quindi abbiamo ottenuto più di quanto avessimo richiesto! Inoltre, abbiamo inviato un messaggio forte e chiaro a un governo che da anni oramai calpesta i diritti delle donne e della comunità LGBTQ in Polonia.

Diverse volte abbiamo dimostrato che i diritti umani, i diritti delle donne e i diritti delle minoranze sono i capisaldi delle battaglie della nostra comunità. Insieme, abbiamo le carte in regola per impedire l’accesso ai tribunali e alle istituzioni a coloro che sistematicamente tramano di calpestare i nostri diritti.

Riferimenti:
[1] https://fr.wikipedia.org/wiki/Institut_Ordo_Iuris_pour_la_culture_juridique (in francese)
[2] Si chiama Aleksander Stępkowski.
[3] Questa petizione è stata lanciata sulla nostra piattaforma YouMove da Polish Women Strike. https://you.wemove.eu/campaigns/ordo-iuris-etpc

Ti potrebbe piacere

Tutti gli articoli