Vittoria all'ultimo minuto!

October 10, 2023

Immagine della delegazione di attivisti che si incontrano con il commissario europeo Sinkevičius

By Carmen Blanco Grigelmo

Il parco nazionale di Doñana, uno dei più importanti d’Europa è finalmente salvo, grazie anche alla nostra comunità.

Abbiamo fatto un enorme passo in avanti nella tutela di Doñana, un suggestivo parco naturale europeo importantissimo, dove abitano oltre 200 specie di uccelli migratori, dalle cicogne ai fenicotteri rosa. [1]

Questo prezioso ecosistema naturale stava per essere distrutto, ma insieme, siamo riusciti a salvarlo all’ultimo minuto.

Ma non dimentichiamo che la battaglia per proteggere Doñana è iniziata molto tempo fa. Da decenni gli attivisti locali lavorano senza sosta per scongiurare il prosciugamento di questa palude naturale. Ma le aziende agricole hanno continuato illegalmente a prelevare acqua, trasformandola in un ambiente secco e arido.

L’ultima minaccia è arrivata quando le amministrazioni locali hanno proposto di legalizzare il furto di acqua. A questo punto è intervenuta la nostra comunità. Quando abbiamo scoperto cosa stava succedendo nel parco di Doñana, siamo intervenuti immediatamente. Ed ecco cosa abbiamo fatto:

  • Abbiamo organizzato riunioni sul posto con attivisti e ONG importanti.
  • Oltre 120.000 persone della nostra comunità, da ogni angolo d’Europa, sono intervenute firmando e condividendo la petizione.
  • Abbiamo consegnato le firme al principale responsabile delle decisioni in materia ambientale dell’UE, il Commissario Sinkevicius, che ha rafforzato il suo impegno per proteggere Doñana.
  • Abbiamo portato l’attenzione dell’argomento alla stampa, incluso i quotidiani spagnoli più letti e prestigiosi.

Media_coverage_Donana.jpg

Malgrado i nostri sforzi, a volte ci è sembrata una battaglia persa. L’amministrazione locale continuava decisa per la sua strada. Tuttavia, martedì scorso, il governo spagnolo e l’amministrazione andalusa hanno raggiunto un accordo per bloccare la proposta di legge.

Abbiamo ottenuto un risultato che sembrava impossibile. Sappiamo bene che il blocco della legge non è sufficiente e servono ulteriori misure per salvaguardare questo prezioso ecosistema naturale. Ma questo dimostra che le persone comuni possono fare una grande differenza, se sono unite. Questa vittoria è una vittoria delle persone comuni, persone come gli agricoltori del Doñana, gli esperti della Nasa o i membri di WeMove. [2]

Questa vittoria è davvero enorme, è una fonte di grandissima ispirazione per moltissime altre battaglie per proteggere la natura. Dalla Polesia, la cosiddetta Amazzonia dell’Europa che quasi nessuno conosce e rischia di essere distrutta per far posto a un enorme canale, alla strategica valle della Serbia, che una multinazionale del settore minerario di nome Rio Tinto vuole devastare per estrarre il litio. [3]

Tutti questi esempi sono collegati, e questa vittoria ci deve ricordare che insieme, possiamo immaginare e ottenere un mondo in cui le persone e il pianeta vengano prima dei profitti delle multinazionali.

Grazie per essere attivo all’interno della nostra comunità e per il tuo supporto in questo nostro ambizioso progetto di trasformare l’Europa.

[1] https://www.theguardian.com/environment/2023/oct/04/wetlands-win-reprieve-after-deal-between-spain-and-andalucia & https://www.euronews.com/my-europe/2023/04/14/eu-warns-spain-over-proposal-to-expand-irrigation-near-donana-wetlands [2]https://twitter.com/NASAEarth/status/1673742241339260935 [3] https://you.wemove.eu/campaigns/save-europes-amazon & https://act.wemove.eu/campaigns/stop-rio-tinto

Ti potrebbe piacere

Poster di una manifestazione di fronte alla commissione europea con su scritto "Un altro futuro è possibile"

Tre campagne, tre vittorie

Buone notizie: contro ogni previsione, la scorsa settimana abbiamo ottenuto tre grandi vittorie. Ognuna è riconducibile ad una campagna sostenuta da WeMove Europe. Scopri le storie dei traguardi che abbiamo raggiunto insieme: Una vittoria per…

Consegna delle firme a Bruxelles

Uber sconfitto dai lavoratori e dalle lavoratrici

Abbiamo vinto: le persone che lavorano per i giganti delle piattaforme digitali come Uber ottengono gli stessi diritti degli altri lavoratori. È un punto di svolta per i lavoratori e le lavoratrici di tutta Europa.…

Aggiornamenti